Questo edificio viene costruito utilizzando parzialmente la struttura del palazzo rinascimentale dei Vipereschi (sec. XV) e risale agli anni del pontificato di Pio V (1775-99). L'esecuzione fu affidata a P. G. Massei, decano dei Conservatori della città di Roma nel 1782. Sul lato del palazzo che si affaccia su via della Salute è ancora visibile un finestrone con l'insegna della famiglia Vipereschi ed iscrizione. Dal 1627, durante il pontificato di Urbano VIII, il palazzo, trasformato in carcere, iniziò ad ospitare gli ecclesiastici che si erano macchiati di colpe, ed era conosciuto col nome di Ergastolo o Pia Casa di Penitenza. Nel 1728 l'edificio venne restaurato e con l'annessione di Corneto al Regno d'Italia nel 1871 perse la funzione di carcere: nel 1878 divenne la prima sede del Museo Civico, poi divenuto Museo Nazionale, fondato dal Comune e dall'Università Agraria. Nel 1875 Giuseppe Garibaldi, durante la sua visita alla città, vi venne ospitato: l'episodio è ricordato nell'iscrizione della lapide sottostante al busto dell'eroe risorgimentale collocato sulla facciata dell'edificio. Attualmente è la sede dell'Università Agraria, importante ente che ha principalmente il compito di amministrare i terreni e gli immobili appartenenti alla comunità cittadina, nella tradizione degli usi civici. La facciata si presenta armoniosa, con grande equilibrio nella distribuzione degli elementi formali, e risente dell'influenza neoclassica. Nel corso dei lavori di pulizia dello stabile è stata scoperta una cisterna, della quale per mancanza di fonti storiche non si conosce il periodo di realizzazione. É collocata alla fine del corridoio centrale d'ingresso, al di sotto del piano di calpestio, e composta di tre ambienti: due locali di filtraggio e una camera di conserva, alla quale si accede da un pozzo che si apre sull'attuale piano di pavimentazione. Non è possibile visitarla, ma si possono visionare i disegni e vedere le foto collegandosi al link http://xoomer.virgilio.it/cisterna/.

PALAZZO VIPERESCHI

This edifice was constructed utilizing part of the pre-existing Renaissance palace of the Vipereschi family from the 15th century and dates back to the period of Pope Pius V (1775-99). The completion of the building was carried out by P.G. Massei, dean of the “Conservatori” of Rome in 1782. One side of the building faces the street “Via della Salute”, with a large window where the Vipereschi coat of arms and an inscription is placed. In 1627 and continuing through the papacy of Urban VIII, the palace was transformed into a prison for clergymen who had violated ecclesiastical laws and became known as “Ergastolo” or “Pia Casa di Penitenza” (Life imprisonment or The Pious Home of Penitence). In 1728 the building was restored and when Corneto was annexed to the Italian Kingdom in 1871 it ceased to function as a prison. In 1878 the structure became the first home of the Municipal Museum which was soon transformed into the National Museum by the Municipality and the “Università Agraria” (Agrarian University). In 1875 when Giuseppe Garibaldi (deemed one of the makers of Modern Italy) was visiting the city, he was hosted in this same palace. The episode was commemorated with a bust of this Risorgimento hero and recorded in the inscripted plaque beneath it, which now decorates the facade of the building. Currently this building is the seat of the Agrarian University, an important governing body which has the primary responsiblity of administering the communal lands and

properties according to the traditions pertaining to Civic Use. The facade of the structure is harmonious in its architectural design, demonstrating great balance between the usage of formal and neoclassical elements. During the course of cleaning the palace, a cistern was discovered. However there has not been sufficient historical evidence to accurately date the water receptacle. The cistern is located at the end of the central entrance hallway beneath the first floor and consists of three main areas: two sections utilized for filtering the water and one room as sort of a holding tank area. The latter feeds directly into a well which can be accessed from the first floor. Unfortunately, it is not possible to see this unique water storage system but a very acurate design has been depicted as well as photos, which can be viewed at the following link: http://xoomer.virgilio.it/cisterna/.

PALAZZO VIPERESCHI

made in skylabstudioshttp://www.skylabstudios.nethttp://www.skylabstudios.netshapeimage_6_link_0
MAP
http://www.youtube.com/watch?v=eDb-1AnX7TM